Speciale salute: evitare l’effetto Yo-Yo

Stai cercando di perdere peso, sei costante per quanto riguarda il menù, però dopo un paio di giorni senti che il tuo impegno è vano.

C’è chi rinuncia alla dieta e c’è chi, ancora peggio, rinuncia al cibo senza considerare le ripercussioni che riporta alla salute.

La conseguenza più visibile è quella dell’effetto Yo-Yo.

È vero che a breve termine privarsi dal cibo ti aiuta a dimagrire, allo stesso tempo la salute ne risente parecchio. In fatto di salute, fare la fame indebolisce il sistema immunitario attraverso la mancanza di vitamine e minerali.

Quando si rinuncia al cibo, il corpo non riceve più le sostanze nutritive e questo effetto provoca l’insufficienza. L’organismo di seguito passa attraverso una crisi cominciando a consumare l’unica fonte di energia presente, ovvero i depositi di grasso e massa muscolare già presenti. Si perde la massa muscolare e si cade preda al temuto effetto Yo-Yo, ovvero si torna al peso iniziale.

Questo è dovuto alla microbioma che, secondo Wired, sono dei batteri che abitano nel nostro intestino. Le loro alterazioni sono correlate a diverse condizioni e malattie, come obesità, fegato grasso, allergie e malattie autoimmuni.
Più sono diversi questi batteri meglio è, in quanto riescono a monitorare quello che abbiamo mangiato male e rallentano il nostro metabolismo come prima.

L’effetto boomerang è dovuto quindi alla perdita e riacquisto di peso corporeo in seguito a diete eccessivamente ipocaloriche.

Detto ciò, non ti affamare! Scegli di perdere peso mantenendo un ritmo sano e ricorda che l’ideale è perdere mezzo chilo a settimana.

Come evitare l’effetto Yo-Yo?
Innanzitutto bisogna prendere in considerazione che una dieta non è mai a breve termine. Una dieta realmente efficace deve avere una durata di almeno 12 mesi.
Di seguito bisogna armarsi di pazienza e adottare fin da subito un regime alimentare sano, corretto ed equilibrato, che corrisponda alle esigenze del proprio organismo.
Aumenta il consumo di acqua. Un corpo depurato e rivitalizzato diventa, ovviamente, maggiormente predisposto ad assimilare un regime alimentare sano, variato ed equilibrato.
Fatti seguire da un nutrizionista, evitare l’effetto Yo-Yo non è impossibile e neanche così impegnativo. Perdere peso significa mangiare meglio e di meno, puntare sulla stagionalità e la qualità dei prodotti.

Save

Save

Save

Condividi con i tuoi amici
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone