Autodifesa femminile, guida alla sicurezza e al benessere

Oggigiorno  sviluppare le proprie capacità di autodifesa più che una necessità, rappresenta come poter migliorare il proprio stile di vita, soprattutto per le donne.

Spesso vittime di tantissimi atti di violenza o abusi sessuali, le donne hanno bisogno di aumentare la propria autostima attraverso una maggiore sicurezza.

Fortunatamente ci sono varie discipline di arti marziali che aiutano a migliorare il benessere psicofisico sviluppando le proprie capacità di autodifesa.

Scopriamo insieme le tecniche più ricercate per la difesa personale femminile:

Krav Maga
Tecnica originaria di Israele, lo Krav Maga è una tecnica di autodifesa personale che insegna come disarmare e difendersi da una persona armata. Inoltre attraverso questa tecnica si riesce anche a consolidare la propria forza interiore senza andare in panico in caso di pericolo imminente.

Tae Kwan Do
Tae Kwan Do è una tecnica di arti marziali coreana ed è uno dei più popolari corsi di autodifesa femminile. Durante un corso di Tae Kwan Do si imparano moltissime tecniche di autodifesa. Dal bloccare l’attacco di un’altra persona al difendere certe parti del proprio corpo.
In quanto viene impiegato spesso l’utilizzo del piede, è un’ottima tecnica contro la forza di un uomo per esempio.

Aikido
Questa tecnica di arti marziali è originaria del Giappone. Non solo una tecnica di autodifesa, l’Aikido insegna come combattere in caso di aggressione. In quanto non bisogna impiegare tanta forza fisica, è una tecnica perfetta per le donne che spesso hanno a che fare con individui malintenzionati.

Jiu Jitsu brasiliano
Molto praticato al livello internazionale, questa tecnica di arti marziali aiuta ad immobilizzare e buttare giù a terra l’aggressore. Inoltre, questa tecnica insegna anche cosa fare in caso di immobilizzazione.

Non è mai troppo tardi iscriversi ad un corso di autodifesa personale. Affrontare un’esperienza di questo tipo aiuta a: gestire situazioni spiacevoli; liberarsi dell’aggressività; trasformare l’energia negativa in energia positiva; vivere meglio con se stessi e a restare in forma.

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Condividi con i tuoi amici
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone